martedì 9 febbraio 2010

Poviera Eluana

Quando Povia comincia a darmi ragione, comincio a pensare di avere torto.

10 commenti:

Gians ha detto...

Non saprei su cosa Povia ti possa dare ragione, e contemporaneamente far cambiare idea. Potrei fare delle ipotesi, per esempio questo passaggio: "Mamma, papà, un giorno ci rincontreremo / e ci stringeremo forte e faremo tante cose. Quando sentirete un brivido che corre sulla vostra pelle/ è lì che sarò presente" così lo dico a pelle sicuro d'aver intuito male, ma conoscendoti non credo d'esser troppo lontano.

egine ha detto...

concordo con gians, un povia qualsiasi non puo nemmeno sfiorare il nostro "briciolo di ragione"

Ugolino Stramini ha detto...

GIANS, no, sono "ora volo sopra le parole, sopra tutte le persone/ sopra quella convinzione di avere la verità" le parole di Povia che mi preoccupano, perchè condivisibili.

EGINE, era di verità, "un briciolo di verità", non di ragione: stiamo invecchiando, eh?

Marcoz ha detto...

Io, che non sono un genio, ne scrivo una mezza dozzina in tre ore (altroché tre giorni!), di testi così, in cui ci si può leggere tutto e il contrario di tutto.

No, dico, qui si dibatte sui prodotti di un tale che dichiara di averci messo 3 anni (tre) per la stesura di "Luca era gay".
Non so se le misure rendono l'idea.

Saluti

Ugolino Stramini ha detto...

MARCOZ, il ragazzo ha imparato a fare 'a muina, e ci riprova. Come dici tu, si può capire il matto ma non chi gli va dietro.

Gians ha detto...

Condivisibili quanto scontate, se poi si pensa che ha impiegato un anno per scriverle, si capisce che il Povia, non sia un tipo dalla battuta pronta.

egine ha detto...

azz come invecchio!!

Ugolino Stramini ha detto...

GIANS, ma dalla battuta tonta sì!

EGINE, consolati, che almeno fai buon brodo :-)

Tess ha detto...

è una vitaccia

1ps ha detto...

ma che palle.