domenica 8 febbraio 2009

Nessuno a protestare - B. Brecht

Prima di tutto vennero a prendere gli zingari
e fui contento, perché rubacchiavano.
Poi vennero a prendere gli ebrei
e stetti zitto, perché mi stavano antipatici.
Poi vennero a prendere gli omosessuali,
e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi.
Poi vennero a prendere i comunisti,
e io non dissi niente, perché non ero comunista.
Un giorno vennero a prendere me,
e non c’era rimasto nessuno a protestare.

(grazie a micheleperone)

2 commenti:

Arci ha detto...

si lo conoscevo ;))

GRZ ha detto...

Un classico monito, ma in pochi lo apprendono. Rimane più comodo girarsi dall'altra parte sperando di essere sempre salvi.