martedì 31 agosto 2010

Scrivi, Malvino risponde?

Tornando ancora una volta sulla questione israelo-palestinese, Malvino chiosa:


Io, che mi sono fatto l'idea che il sionismo e l'istituzione dello Stato di Israele siano stati anche e principalmente l'ultimo esempio di colonialismo occidentale in Medio-Oriente, gli chiedo: basta che quello che esportiamo oggi in punta di lancia sia la democrazia - ieri erano scuole ed ospedali, avantieri la parola di Dio - per giustificare l'ennesima crociata?

3 commenti:

luigi castaldi ha detto...

L'errore sta nella premessa: gli ebrei sono medio-orientali non meno dei palestinesi. Nessun colonialismo, è la loro terra.

iBART2+ ha detto...

Se quella è la loro terra, allora la Gallia è "romana".

Ugolino Stramini ha detto...

Riduttivo e parziale. Tra riconoscere la legittima presenza degli ebrei in quella terra e giustificare la nascita e l'evoluzione dello Stato di Israele c'è una grossa differenza.
A parte il fatto che le possibili rivendicazioni territoriali con simili titoli sarebbero infinite.
Ma è proprio la risoluzione ONU del '48 che era sbagliata, per non dire strumentale ad impedire qualsiasi processo di sviluppo del Medio Oriente.