sabato 24 ottobre 2009

Se proprio lo devo dire...

Anche volendo, non posso fare a meno di esprimermi sul caso Marrazzo. Che il governatore del Lazio, o il Presidente del Consiglio, o il mio verduraio (beh, ripensandoci, il verduraio no) si intrattengano con escort o trans o umanità varie (minori esclusi) non mi interessa per niente.
Potrebbe interessarmi se avessero avuto il mio voto in forza della loro professione di fede, ma non ricorre l'ipotesi.
Mi interesserebbe se i suddetti avessero deciso di ricompensare i loro partner con incarichi di natura pubblica, chessò io, posti di ministro o sottosegretario, candidature alle europee, etc.
Mi interesserebbe anche se, ricattati, avessero usato come mezzo di pagamento beni e servizi di quel genere, per esempio truccando gare d'appalto.
Mi è sicuramente piaciuto Maroni, che si è detto contrario alle dimissioni, ma capisco anche chi dice che un politico ricattato debba dimettersi.

6 commenti:

Arci ha detto...

caro UGOLINO, condivido il tuo post. Marrazzo offre le false dimissioni (si sospende affinchè governi il vice senza andare alle elezioni)per il clima creato da Repubblica e da AnnoZero, per la politica fatta dal buco della serratura che l'opposizione ha imposto in mancanza di ogni altro contenuto.

Vedrai che la destra non farà lo stesso can can per un semplice motivo. Gli elettori della destra non seguirebbero una politica fatta di gossip, hanno l'intelligenza per capire le umane debolezze.

I cretini, invece, si eccitano con Noemi e la D'Addario e non capiscono la differenza tra la sfera privata e quella pubblica.

egine ha detto...

Non so, se è per effetto dei nuovi ritrovati
farmacologici, certo che c'è in giro una
gran voglia di scopare, cosa di per se molto
positiva, a Marrrazzo rimprovero solo, se l'ha fatto,
di aver pagato per timore dello scandalo, escluse
naturalmente le aggravanti che tu hai elencato,
tutto si perdona figuriamoci un po si sesso.

gians ha detto...

Maroni, Marrazzo, fanno rima e capo tutti unicamente alla stessa parte anatomica. Insomma questa è una politica del ca... Abbraccio senza toccata al sedere.

Ugolino Stramini ha detto...

ARCI, non sono completamente d'accordo con te, ma non posso dire che ti sbagli, purtroppo. Una tristezza!
Ma quando succederà che un governo cada perchè ha bucato le previsioni sul fabbisogno?

EGINE, perdonare? dove non c'è vittima non può esserci delitto: sono cazzi suoi! Non so se sia sposato, nel qual caso sarebbero anche cazz... affari della signora, ma lì il vecchio adagio è inderogabile e il dito sarà meglio che ciascuno di noi trovi qualche altro posto dove metterlo.
Cippiri :-)

GIANS,

non vorrei che quel pazzo
di un curioso M***azzo
fosse andato a Milazzo
a giocare a rampazzo
come quando ragazzo
dentro al solito stazzo
dove c'era anche un mulo
che gli f....

ma questa è un'altra canzone.

egine ha detto...

tutto si tollera, il perdono in effetti ha il sapore
delle confessioni, la prima grande fabbrica di bugie,
merlo:)

davide ha detto...

a me maroni non mi piace ma quello che dici è così giusto che non può essere sbagliato.