lunedì 7 luglio 2008

Lanny annuncia:

L'icona del sexy rock da tre anni si astiene: "È qualcosa fra me e Dio". No menage-a-trois. Astenersi perditempo.

11 commenti:

Arci ha detto...

Io inverce, molto più modestamente, mi astengo dal rapporto con la divinità. Perchè penso (con Epicuro) che se gli dei esistono non si interessano delle nostre misere vicende ... figuriamoci di quelle così intime.
;)

gians ha detto...

mi viene in mente il titolo di una sua canzone: I belong to you.

I belong to you
And you
You belong to me too

You make my life complete
You make me feel so sweet

povero, forse ha dato troppo. :)

Ugolino Stramini ha detto...

|--->arci, io invece cito a memoria il dio di Giobbe Covatta che all'obiezione di Covatta sulla presunta fissazione di dio per la castità rispose: "Ma quale castità e castità; ma ti pare che noi qui in paradiso ci facciamo mancare qualcheccosa? Ti sei mai chiesto perchè gli angeli portano il camicione lungo?"

|--->gians, i maligni dicono che aveva solo bisogno di inventarsi qualche cosa per far alzare di nuovo... le vendite dei suoi CD ;-))))))))))

Curiosa ha detto...

Ciao Ugolino, quanti anni hai?

Ugolino Stramini ha detto...

|--->curiosa, quaranta; ho vinto qualcheccosa?

Anonimo ha detto...

Probabilmente non ha avuto il tempo di terminare la frase: "da tre anni... dalle 9.30 alle 9.45 del mattino".

locandasulfaro

rip ha detto...

Qualcosa tra lui e Dio? Non lo si può nominare e questo ci commette atti impuri. E' sacrilegio.
OT: preoccupati. Io lo farei (-;

gians ha detto...

bene, a tal proposito, non vorrei che curiosa, mi facesse qualche domanda sul mio ultimo post. :))

Ugolino Stramini ha detto...

|---> lock, ahhhhhh, adesso ho capito! Come quello che smette di fumare tra una sigaretta e l'altra :-D

|---> rip, al limite posso rammaricarmi per il tempo perso ;-)

|---> gians, peggio per lei! come dice il saggio: tanto fa la gatta curiosa, che ci lascia lo zampino :-)

curiosa ha detto...

Ugolino la domanda non aveva niente a che fare con il post. Perciò, gians mi sembra che si chiami, stai pure tranquillo.
Mi sorprende che dei quarantenni invece di passare tempo (più tempo) con le proprie mogli/compagne lo perdano sui blog, dove si discute per lo più di cose inutili e che poco aggiungono ai rapporti umani, veri, al di fuori di questa realtà virtuale.
E tu che sembri essere un napoletano, dovresti più degli altri apprezzare la compagnia vera. Non sono fatti miei ovviamente, ma sono stata toccata da vicino, troppo vicino da questa realtà e ho il dente un pò avvelenato.

Ugolino Stramini ha detto...

|---> curiosa, mi spiace per il tuo dente avvelenato; credo di non avere responsabilità in merito.
La sorpresa è legittima, ma condivido solo in parte il tuo pensiero; anche a me piace molto passare il tempo con la mia famiglia, ma gradisco anche esprimere parte della mia interiorità sul blog e confrontarmi con persone anche molto lontane e diverse da me, perchè credo che il confronto tra persone in buona fede sia sempre costruttivo e arricchente.
In ultimo, non affrettarti a chiamare questa cosa "virtuale"; è solo un'altro modo di manifestarsi della realtà.
Su una cosa però ti devo avvisare: i bloggers sono narcisi ed io non faccio eccezione, quindi se ti invito ad esplorare il mio blog è sicuramente per questo, ma anche perchè da curiosa che sei potresti scoprire anche cose interessanti e diverse da come te le aspetti.
Torna quando vuoi.